< Razionalità

Come valutare i rischi nella vita quotidiana?

Testo aggiornato al 2020-09-19


L'epidemia di SARS-CoV ci porta COVID-19 a riconsiderare la nostra vita quotidiana da una nuova prospettiva: come possiamo limitare i rischi di infezione da coronavirus SARS-CoV-2? Per aiutarvi a valutare i rischi nella nostra vita quotidiana, vi offriamo una scala dei rischi di facile utilizzo e un questionario per valutare il rischio di infezione nelle situazioni quotidiane.

La trasmissione del coronavirus SARS-CoV-2 dipende da diversi parametri:

Il rischio di contaminazione aumenta nelle aree in cui l'epidemia di COVID-19 è attiva (molti casi di pazienti con COVID-19). Oltre al rischio di contaminazione, c'è anche il rischio di sviluppare una forma grave di COVID-19. Il rischio non è lo stesso per un bambino di 10 anni e una persona di 70 anni. Per le persone vulnerabili o per coloro che sono a contatto con le persone vulnerabili, è necessario essere prudenti.

Scala del rischio di infezione

Per avere un'idea del rischio di essere infettati dal coronavirus SARS-CoV-2 o di contagiare qualcuno, proponiamo una scala da 0 a 4 che illustra diverse situazioni nella vita quotidiana, dalla meno rischiosa (rischio = 0) alla più rischiosa (rischio = 4).

QUESTIONARIO PER VALUTARE IL RISCHIO IN OGNI SITUAZIONE

Per comprendere la scala di rischio, ecco alcune situazioni tipiche che vi daranno un'idea dei diversi livelli di rischio:

Livello di rischio 0

Livello di rischio 1

Livello di rischio 2

Livello di rischio pari a 3

Livello di rischio pari a 4

schema della scala

Per valutare il rischio di infezione in una particolare situazione di vita, rispondete alle domande di questo QUESTIONARIO!

In conclusione, per quanto riguarda la gestione del rischio, spetta a ciascun individuo decidere quali rischi assumersi, nel quadro consentito dalla legge. Chi è vulnerabile, o è a contatto con persone vulnerabili, dovrà essere particolarmente attento: fare attenzione alle attività ad alto rischio. Infine, anche se non si teme molto per se stessi, è necessaria la prudenza per proteggere gli altri e limitare il più possibile la diffusione dell'epidemia.

Disclaimer: La creazione della scala e la scelta delle situazioni che illustrano ogni livello di rischio si sono basate sui risultati di un'indagine condotta nel giugno 2020 con 11 scienziati coinvolti in un'attiva attività di monitoraggio della letteratura su COVID-19. Sono state valutate diverse situazioni quotidiane attraverso 50 domande con una scala di rischio che va da 0 a 4. Il punteggio associato ad ogni situazione è quello stimato da almeno il 75% degli scienziati del gruppo. Questa scala di rischio, così come il questionario di valutazione del rischio, sono presentati solo a scopo informativo e non costituiscono un consiglio medico, né impegnano la responsabilità dei loro autori.


facebook twitter linkedin

Fonti

In ambienti chiusi il rischio di trasmissione del coronavirus SARS-CoV-2 è 18,7 volte maggiore che all'aria aperta.

Nishiura, H., Oshitani, H., Kobayashi, T., Saito, T., Sunagawa, T., Matsui, T., ... & Suzuki, M. (2020). Closed environments facilitate secondary transmission of coronavirus disease 2019 (COVID-19). medRxiv. PREPRINT

La ventilazione in ambienti chiusi è uno dei fattori importanti per ridurre la concentrazione del coronavirus SARS-CoV-2.

Liu, Y., Ning, Z., Chen, Y., Guo, M., Liu, Y., Gali, N. K., ... & Liu, X. (2020). Aerodynamic analysis of SARS-CoV-2 in two Wuhan hospitals. Nature, 1-4.

In un ristorante cinese con aria condizionata, il contagio dei clienti era dovuto al flusso di ventilazione dell'impianto di aerazione.

Lu, J., Gu, J., Li, K., Xu, C., Su, W., Lai, Z., ... & Yang, Z. (2020). COVID-19 outbreak associated with air conditioning in restaurant, Guangzhou, China, 2020. Emerging infectious diseases, 26(7).

La distanza fisica tra le persone (almeno un metro) e le mascherine impedisono la trasmissione del coronavirus SARS-CoV-2.

Chu, D. K., Akl, E. A., Duda, S., Solo, K., Yaacoub, S., Schünemann, H. J., ... & Hajizadeh, A. (2020). Physical distancing, face masks, and eye protection to prevent person-to-person transmission of SARS-CoV-2 and COVID-19: a systematic review and meta-analysis. The Lancet.

Parlare aumenta l'emissione di aerosol e la trasmissione del coronavirus SARS-CoV-2 in ambienti chiusi.

Stadnytskyi, V., Bax, C. E., Bax, A., & Anfinrud, P. (2020). The airborne lifetime of small speech droplets and their potential importance in SARS-CoV-2 transmission. Proceedings of the National Academy of Sciences, 117(22), 11875-11877.

Più parliamo forte, più grandi e numerose sono le particelle di aerosol emesse.

Asadi, S., Wexler, A. S., Cappa, C. D., Barreda, S., Bouvier, N. M., & Ristenpart, W. D. (2019). Aerosol emission and superemission during human speech increase with voice loudness. Scientific reports, 9(1), 1-10.

Misura della stabilità del coronavirus SARS-CoV-2 in diverse condizioni ambientali.

Chin, A., Chu, J., Perera, M., Hui, K., Yen, H. L., Chan, M., ... & Poon, L. (2020). Stability of SARS-CoV-2 in different environmental conditions. The Lancet, 2020.

La scelta della distanza fisica di 1-2 metri si basa su dati sperimentali di circolazione di goccioline e aerosol, che dipende da molti parametri: la ventilazione (più è ventilata, più velocemente le particelle spariranno), la forza di emissione delle particelle (più si parla forte, più si ha fiato e maggiore è l'emissione di particelle), il tempo di esposizione (più a lungo si rimane in un luogo, maggiore è la concentrazione di particelle). La distanza di 1 o 2 metri è una stima arbitraria che deve essere rivalutata secondo i diversi parametri sopra citati. Se tutti sono senza fiato in un'area poco ventilata, una distanza di 1 o 2 metri non è sufficiente a proteggere gli individui. Se nessuno parla in un'area ben ventilata, un metro può essere sufficiente.

Jones, N. R., Qureshi, Z. U., Temple, R. J., Larwood, J. P., Greenhalgh, T., & Bourouiba, L. (2020). Due metri o uno: qual è la prova dell'allontanamento fisico in covid-19?. bmj, 370.

Per saperne di più

Qual è lo scopo del distanziamento sociale?

Qual è la distanza da mantenere con le altre persone?

Come decontaminare la spesa?

Qual è il rischio di morire di COVID-19 per una persona infetta?

Devo indossare una mascherina se non ho sintomi?

La gravità della malattia COVID-19 dipende dalla dose di virus ricevuta?

Devo indossare un mascherina "dentro-fuori" ?

Portare una mascherina può essere peggio che non portarla?

Perché usare la mascherina?

Come mettere e togliere la mascherina?

Perché la super-propagazione è cruciale per comprendere l'epidemia di COVID-19?

Mi posso infettare col coronavirus SARS-CoV-2 andando al bagno?

Perché dobbiamo stare attenti se viviamo con una persona vulnerabile?

Chi sono le persone vulnerabili?