< Mascherine

Portare una mascherina può essere peggio che non portarla?

Testo aggiornato al 2020-05-30


Una mascherina indossata male, usata male o con una scarsa qualità di filtraggio, danno l'illusione di una protezione, esponendo chi la indossa o il suo interlocutore. Per proteggere gli altri e se stessi, una mascherina  deve essere filtrante, traspirante e impermeabile, e anche in questo caso, non esenta da distanziamento fisico!

Mettere una mascherina significa proteggere gli altri, e anche noi stessi. È un gesto-barriera essenziale, quando non si sa chi è contagioso o vulnerabile. La mascherina deve servire come barriera fisica e simbolica dell'attenzione nel prevenire la trasmissione del virus.

Se indossare la mascherina rassicura eccessivamente chi la indossa, a volte può far dimenticare le misure di distanziamento sociale, e può quindi rivelarsi peggio che non portarla. Parlare troppo da vicino o toccarsi, anche con una mascherina, comporta un rischio di contagio. Soprattutto se la mascherina è indossata o utilizzata male, se è già stata utilizzata o è di scarsa qualità.

(1) Una mascherina è usata impropriamente se non copre contemporaneamente la bocca e il naso.

(2) Una mascherina è indossata impropriamente se l'aderenza non è assicurata: per esempio, una mascherina senza la barretta sul naso, o una mascherina che copre male il mento o le guance. Potete controllare la tenuta di uno mascherina in questo modo: mettete la vostra mascherina, copritela con le mani ben lavate, e inspirate con forza. Se è sufficientemente aderente, la mascherina si attaccherà al viso e non riuscirete a respirare.

(3) Una mascherina non è valida se il tessuto filtra male: una pezza di cotone deve essere a trama molto fitta per essere un buon filtro, altrimenti anche due strati non basteranno. Le fibre di polipropilene delle nuove mascherine chirurgiche e FFP2 hanno una carica elettrica quasi permanente, che attrae fortemente le particelle, le quali rimangono attaccate. Un'efficiente mascherina artigianale è costituita da due diversi strati: un tessuto di cotone a trama fitta e un tessuto elettrostatico (seta naturale o flanella di lana).

(4) Una mascherina è di cattiva qualità se la traspirabilità è insufficiente: un tessuto a trama troppo fitta, o una mascherina composta da troppi strati di tessuto renderà difficile a chi la indossa respirare e parlare, e terrà troppo caldo. Questa situazione di disagio ci potrebbe portare a toccare la mascherina, a spostarla od a toglierla. Queste azioni sono rischiose perché potrebbero portare alla bocca, agli occhi o al naso le particelle virali filtrate che si erano depositate sulla parte esterna della mascherina e quindi infettarvi.

Una mascherina in tessuto ben filtrante, traspirante ed aderent è un buon modo per proteggere gli altri dalle goccioline più grosse che emettete, a patto di mantenere sempre la distanza di sicurezza!


facebook twitter linkedin

Fonti

Questo articolo osserva un'incidenza di influenza 13 volte maggiore tra il personale ospedaliero che usa mascherine in tessuto (cotone a 2 strati) rispetto al personale che usa mascherine mediche (tipo FFP2), a parità di condizioni, in uno studio condotto in Vietnam.

MacIntyre, C. R., Seale, H., Dung, T. C., Hien, N. T., Nga, P. T., Chughtai, A. A., Rahman, B., Dwyer, D. E., & Wang, Q. (2015). A cluster randomised trial of cloth masks compared with medical masks in healthcare workers. BMJ open, 5(4), e006577

Questo studio mostra che sono proprio le proprietà di elettrete delle mascherine a trattenere le particelle, e che queste proprietà sono più o meno diminuite dai diversi metodi di decontaminazione. Un elettrete è un materiale con una polarizzazione elettrica quasi permanente. Per analogia, è l'equivalente di un magnete in elettrostatica. Il polipropilene è un elettrete se polarizzato da un intenso campo elettrico durante la sua fabbricazione.

Lin, T. H., Chen, C. C., Huang, S. H., Kuo, C. W., Lai, C. Y., & Lin, W. Y. (2017). Filter quality of electret masks in filtering 14.6–594 nm aerosol particles: Effects of five decontamination methods. PloS one, 12(10)

Questo articolo propone un sistema universale e riutilizzabile di disattivazione dei virus basato su un rivestimento del mascherine tessuto con sale. Il rivestimento consiste semplicemente nel lasciare la mascherina in una soluzione salina (~27g di sale per 10 cl di acqua) con una goccia di tensioattivo (sapone liquido) per una notte e lasciarlo asciugare sul radiatore (non al sole). Mascherine chirurgiche trattate in questo modo hanno filtrato l'85% degli aerosol di 2,54 μm di diametro contenenti il virus H1N1 dopo essere stateri coperte con la soluzione salina. Il tasso di sopravvivenza per i topi che indossavano il filtro è stato del 100% (rispetto allo 0% per i topi che indossavano una mascherina non rivestita).

Quan, F., Rubino, I., Lee, S. et al. Universal and reusable virus deactivation system for respiratory protection. Sci Rep 7, 39956 (2017).

Quest'articolo descrive l'efficacia di mascherine in diversi tessuti nel trattenere particelle di vari diametri. Sottolinea l'effetto disastroso delle perdite dai lati e l'interesse di associare due diversi tessuti.

Konda, A., Prakash, A., Moss, G. A., Schmoldt, M., Grant, G. D., & Guha, S. (2020). Aerosol Filtration Efficiency of Common Fabrics Used in Respiratory Cloth Masks. ACS Nano.

Indossare mascherine in tessuto ben confezionate riduce notevolmente la dispersione a distanza di goccioline potenzialmente contaminanti: con due strati di cotone a trama stretta, non si trovano goccioline nel raggio di 10 centimetri dalla mascherina.

Rodriguez-Palacios, A., Cominelli, F., Basson, A., Pizarro, T., & Ilic, S. (2020). Textile Masks and Surface Covers - A 'Universal Droplet Reduction Model' Against Respiratory Pandemics. medRxiv.

La specifica AFNOR S76-001 2020 "masques barrières" descrive come realizzarne una buona mascherina, e come testarne l'aderenza ai lati.

Specifiche in francese

Per saperne di più

Devo indossare una mascherina se non ho sintomi?

Perché si consiglia di non indossare un intervento chirurgico mascherina per più di 4 ore?

Quali sono i diversi tipi di mascherine?

Devo indossare un mascherina "dentro-fuori" ?

Si può riutilizzare una mascherina?

Dove e quando dovrei metterne unomascherina ?

Ha senso indossare una visiera trasparente?