< Persone vulnerabili

Perché dobbiamo stare attenti se viviamo con una persona vulnerabile?

Testo aggiornato al 2020-05-03


Seguire dei semplici accorgimenti riduce il rischio che la persona vulnerabile che vive con noi si ammali!

State tranquilli, la trasmissione del COVID-19 all'interno di una famiglia può essere impedita con i comportamenti adeguati.

In Cina, una persona che viveva con una persona infetta aveva in media il 15% di possibilità di ammalarsi. Questa cifra scende a 0% per chi si auto-isolava in casa propria. Non abbiamo ancora adottato tutte le buone abitudini dei paesi asiatici, ma è ora di impegnarsi!

Gli anziani (con più di 65 anni) hanno il 50% di probabilità in più di essere infettati dal coronavirus SARS-CoV-2 rispetto agli adulti e i sintomi sono spesso più gravi. Lo stesso vale per le persone con alcune condizioni pregresse come diabete, ipertensione, problemi cardiovascolari, insufficienza renale o immunodepressione.


facebook twitter linkedin

Fonti

Uno studio epidemiologico in Cina su 105 casi di COVID-19 e i loro contatti stretti ha rivelato che la trasmissione secondaria di SARS-CoV-2 si è verificata in 64 dei 392 contatti all'interno del nucleo familiare (16,3%). Il tasso di attacco secondario per i bambini è stato del 4% rispetto al 17,1% per gli adulti. Il tasso di attacco secondario tra i contatti all'interno del nucleo familiare con dei pazienti di riferimento, in auto-isolamento dall'insorgenza dei sintomi, è stato dello 0%, rispetto al 16,9% tra i contatti dei pazienti che non erano in quarantena volontaria. Il tasso di attacco secondario per i contatti con coniugi è stato del 27,8%, contro il 17,3% per i contatti con gli altri membri adulti dell'economia domestica.

Li, W., Zhang, B., Lu, J., Liu, S., Chang, Z., Cao, P., ... & Chen, J. (2020). The characteristics of household transmission of COVID-19. Clinical Infectious Diseases.

A Shenzhen, secondo uno studio epidemiologico su 391 casi di COVID-19, la percentuale di contatti domestici (che condividono una stanza, un appartamento o un altro tipo di abitazione) con persone che sono state successivamente confermate infette da SARS-CoV-2 è stata stimata al 15%.

Bi, Q., Wu, Y., Mei, S., Ye, C., Zou, X., Zhang, Z., Liu, X., Wei, L., Truelove, S. A., Zhang, T., Gao, W., Cheng, C., Tang, X., Wu, X., Wu, Y., Sun, B., Huang, S., Sun, Y., Zhang, J., Ma, T., … Feng, T. (2020). Epidemiology and transmission of COVID-19 in 391 cases and 1286 of their close contacts in Shenzhen, China: a retrospective cohort study. The Lancet. Infectious diseases, S1473-3099(20)30287-5.

Per saperne di più

Come comportarsi quando si va a trovare una persona vulnerabile?

Come ci si comporta se si vive con una persona vulnerabile?

Quante persone infette non presentano sintomi?