< Propagazione

Che cosa si intende per super-propagazione del COVID-19?

Testo aggiornato al 2020-06-23


Una situazione è super-propagativa per il COVID-19 se ci sono molte persone a rischio di infezione da parte del SARS-CoV-2 e delle condizioni che favoriscono la probabilità di trasmettere il coronavirus: contatto ripetuto o ravvicinato, presenza di persone altamente contagiose, attività altamente contagiose (ad es. canto), e condizioni ambientali che favoriscono la sopravvivenza del virus (bassa temperatura e atmosfera secca).

Come per le epidemie di SARS e MERS, anche il COVID-19 sembra esplodere solo in presenza di un evento o di una situazione in cui molte persone sono state contagiate simultaneamente da pochi individui, o anche solo da uno. Questo è il caso di cori, macelli, navi da crociera o navi militari.

E' possibile distinguere 4 tipi di situazioni di super-propagazione:

Sembra che il COVID-19 si trasmetta principalmente in ambienti chiusi, poco ventilati, in zone molto frequentate e durante esposizioni di lunga durata (1 ora o più).

Quindi, ciò che definisce una situazione di super-propagazione è sia la presenza di molte persone che possono essere infettate sia di condizioni che aumentano la probabilità di infezione (ad esempio, contatti frequenti ripetuti o ravvicinati, presenza di persone o attività altamente contagiose).

Per evitare un'ulteriore crescita esponenziale dell'epidemia, è importante limitare le situazioni di superpropagazione: evitare i grandi assembramenti, utilizzare la mascherina e rispettare le norme igieniche e le regole del distanziamento sociale.


facebook twitter linkedin

Fonti

Articolo presentato il 27 maggio che fa il punto della situazione sulla super-propagazione nel contesto della diffusione dell'epidemia di COVID-19 e descrive i fattori chiave di una situazione di super-propagazione.

Althouse, B. M., Wenger, E. A., Miller, J. C., Scarpino, S. V., Allard, A., Hébert-Dufresne, L., & Hu, H. (2020). Stochasticity and heterogeneity in the transmission dynamics of SARS-CoV-2. arXiv preprint arXiv:2005.13689.

Un residente di Hong Kong ha visitato la nave da crociera Diamond Princess il 25 gennaio ed è risultato positivo. Il numero di casi positivi sulla nave da crociera è salito rapidamente a circa 700 persone, ovvero il 17% di tutti i passeggeri, in 20 giorni.

Mizumoto, K., Kagaya, K., Zarebski, A., & Chowell, G. (2020). Estimating the asymptomatic proportion of coronavirus disease 2019 (COVID-19) cases on board the Diamond Princess cruise ship, Yokohama, Japan, 2020. Eurosurveillance, 25(10), 2000180.

Più di 100 casi di persone affette da COVID-19 sono stati ricostruiti nei locali notturni di Seoul visitati da un giovane che in seguito è risultato positivo.

Kwon, J. (2020). A new coronavirus cluster linked to Seoul nightclubs is fueling homophobia. CBSNews. 12 May 2020.

Un'analisi di oltre 3.700 pazienti infettati da SARS-CoV-2 indica che la quantità di coronavirus misurata nei campioni è altamente variabile tra gli individui.

Jones, T. C., Mühlemann, B., Veith, T., Biele, G., Zuchowski, M., Hoffmann, J., ... & Drosten, C. (2020). An analysis of SARS-CoV-2 viral load by patient age. medRxiv.

In Giappone, molti casi di contagio in un "cluster" si sono verificati in luoghi chiusi: palazzetti dello sport, ristoranti, ospedali, festival con tendoni per la ristorazione in cui la ventilazione era minima.

Nishiura, H., Oshitani, H., Kobayashi, T., Saito, T., Sunagawa, T., Matsui, T., ... & Suzuki, M. (2020). Closed environments facilitate secondary transmission of coronavirus disease 2019 (COVID-19). medRxiv.

Compilazione di 135 casi di contagio da COVID-19: l'analisi della tabella fornita dagli autori indica che oltre il 95% dei casi sono trasmissioni in luogo chiuso. Per il restante 5% non è chiaro se la trasmissione sia avvenuta all'interno o all'esterno. Ad esempio, la contaminazione nei cantieri può essersi verificata nelle baracche di cantiere.

Leclerc, Q. J., Fuller, N. M., Knight, L. E., Funk, S., Knight, G. M., & CMMID COVID-19 Working Group. (2020). What settings have been linked to SARS-CoV-2 transmission clusters?. Wellcome Open Research, 5(83), 83.

I 60 membri di un coro si sono riuniti in una sala e hanno cantato per 2 ore e mezza il 10 marzo 2020 nello Stato di Washington, USA. Hanno mantenuto la distanza di sicurezza, hanno usato soluzioni igienizzanti, ma non hanno indossato le mascherine. Tre settimane dopo, 45 di loro sono risultati positivi al COVID-19.

Articolo del Los Angeles Times del 29 marzo 2020.

Un'analisi di 50 focolai in cui più di 5 persone sono state contagiate tra gennaio e aprile 2020 in Giappone mostra che le situazioni di super-propagazione si osservano soprattutto nelle strutture sanitarie, nelle case di cura, nei ristoranti, nei bar, nei luoghi di lavoro e durante gli eventi musicali. Molti cluster sono associati ad attività con una respirazione più intensa: cantare al  karaoke, scatenarsi nelle discoteche, parlare al bar e fare esercizio in palestra.

Furuse, Y., Sando, E., Tsuchiya, N., Miyahara, R., Yasuda, I., Ko, Y. K., ... & Nagata, S. Clusters of Coronavirus Disease in Communities, Japan, January–April 2020.

Per saperne di più

Letalità, mortalità, sovramortalità, R0, K: di cosa stiamo parlando?

Perché la super-propagazione è cruciale per comprendere l'epidemia di COVID-19?

Perché gli assembramenti sono sconsigliati durante l'epidemia di COVID-19?