< Incontri

Perché gli assembramenti sono sconsigliati durante l'epidemia di COVID-19?

Testo aggiornato al 2020-06-23


Gli eventi di super-propagazione hanno avuto luogo principalmente durante grandi assembramenti di persone al chiuso (coro, nave da crociera, festival, transito nelle ore di punta, prigione, mattatoio o scuola). Alcuni focolai sono sorti anche all'aperto durante festival, eventi sportivi o manifestazioni.

I grandi assembramenti di persone sono caratterizzati da:


Alcune attività, soprattutto cantare, gridare o fare sport, portano a un'elevata emissione di goccioline e aerosol, i quali possono trasmettere efficacemente il coronavirus SARS-CoV-2 alle persone vicine. La probabilità di contaminazione aumenta con il numero delle persone riunite e il tempo trascorso insieme.

Di conseguenza, molti eventi di super-propagazione, in cui il virus è stato trasmesso da un super-propagatore a molte persone, hanno avuto luogo durante grandi assembramenti, di solito, ma non solo, al chiuso.

Se è necessario un grande raduno, favorite gli scambi all'esterno, nel rispetto della distanza fisica e con l'uso di una maschera o anche di una visiera!


facebook twitter linkedin

Fonti

In Giappone, molti casi di contaminazione in "focolai" epidemiologici o "cluster" si sono verificati in luoghi chiusi: palazzetto dello sport, ristorante barca, ospedale, festival dove c'erano tende per la ristorazione con ventilazione minima.

Nishiura, H., Oshitani, H., Kobayashi, T., Saito, T., Sunagawa, T., Matsui, T., ... & Suzuki, M. (2020). Closed environments facilitate secondary transmission of coronavirus disease 2019 (COVID-19). medRxiv.

Articolo presentato il 27 maggio che fa il punto della situazione sulla super-propagazione nel contesto della diffusione dell'epidemia di COVID-19 e descrive i fattori chiave di una situazione di super-propagazione.

Althouse, B. M., Wenger, E. A., Miller, J. C., Scarpino, S. V., Allard, A., Hébert-Dufresne, L., & Hu, H. (2020). Stochasticity and heterogeneity in the transmission dynamics of SARS-CoV-2. arXiv preprint arXiv:2005.13689.

I 60 membri di un coro si sono riuniti in una sala e hanno cantato per 2 ore e mezza il 10 marzo 2020 nello Stato di Washington, USA. Hanno mantenuto la distanza di sicurezza, hanno usato soluzioni igienizzanti, ma non hanno indossato le mascherine. Tre settimane dopo, 45 di loro sono risultati positivi al COVID-19.

Articolo del Los Angeles Times del 29 marzo 2020.

L'analisi di 318 casi in cui una persona ne ha contagiate almeno altre due in Cina (per un totale di 1245 persone positive al SARS-CoV-2) rivela che la maggior parte dei contagi è avvenuta in uno spazio chiuso, principalmente in casa e nei mezzi di trasporto, ma anche nei ristoranti, e che solo un contagio è avvenuto a seguito di una discussione all'aria aperta con una persona di ritorno da Wuhan.

Qian, H., Miao, T., Li, L. I. U., Zheng, X., Luo, D., & Li, Y. (2020). Indoor transmission of SARS-CoV-2. medRxiv.

Analisi dei primi focolai epidemici in Regno Unito, Francia e Spagna.

Hodcroft, E. B. (2020). Preliminary case report on the SARS-CoV-2 cluster in the UK, France, and Spain.

L'analisi di un focolaio epidemico mostra che le grandi riunioni familiari, come funerali e feste di compleanno, possono essere eventi rilevanti per la trasmissione del coronavirus SARS-CoV-2.

Ghinai, I., Woods, S., Ritger, K. A., McPherson, T. D., Black, S. R., Sparrow, L., ... & Arwady, M. A. (2020). Community transmission of SARS-CoV-2 at two family gatherings—Chicago, Illinois, February–March 2020.

Questo studio dimostra che più alto è il volume della voce (ampiezza), maggiore è il numero di particelle emesse mentre si parla, da 1 a 50 particelle al secondo (da 0,06 a 3 particelle per cm3), indipendentemente dalla lingua parlata (inglese, spagnolo, mandarino o arabo). Inoltre, una piccola frazione di individui si comporta come "superemettitori", rilasciando sistematicamente un numero di particelle dieci volte maggiore rispetto agli altri.

Asadi, S., Wexler, A. S., Cappa, C. D., Barreda, S., Bouvier, N. M., & Ristenpart, W. D. (2019). Aerosol emission and superemission during human speech increase with voice loudness. Scientific reports, 9(1), 1-10.

Studio di 961 pazienti affetti dalla COVID-19 a Hong Kong tra dicembre 2019 e aprile 2020 e causa della loro contaminazione. Le attività ricreative "senza mascherine", come mangiare e bere nei ristoranti e nei bar, cantare in un karaoke bar o fare sport in palestra, hanno portato a un numero significativamente maggiore di casi di contaminazione rispetto agli ambienti di lavoro "con mascherine".

Cheng, V. C., Wong, S. C., Chuang, V. W., So, S. Y., Chen, J. H., Sridhar, S., ... e Yuen, K.Y. (2020). Il ruolo dell'uso della maschera facciale a livello comunitario per il controllo del coronavirus 2019 (COVID-19) epidemia a causa di SARS-CoV-2. Diario dell'infezione.

Due gruppi di 8 persone sono andati a fare un karaoke nel Guangkhu, in Cina, nel gennaio 2020, senza mascherine. In un gruppo c'era una persona presintomatica e nell'altro una persona asintomatica. Le persone sedute accanto a loro si sono infettate.

Gu, Y., Lu, J., Su, W., Liu, Y., Xie, C., & Yuan, J. (2020). Transmission of SARS-CoV-2 in the Karaoke Room: An Outbreak of COVID-19 in Guangzhou, China, 2020. Journal of epidemiology and global health.

Per saperne di più

Che cosa si intende per super-propagazione del COVID-19?

Perché la super-propagazione è cruciale per comprendere l'epidemia di COVID-19?

Qual è lo scopo del distanziamento sociale?

Quali sono gli effetti fisici del confinamento e del distanziamento sociale?

Qual è il rischio di incrociare una persona COVID in un gruppo, conoscendo il tasso di incidenza?

Quante persone intorno a me con COVID sono contagiose?