< Hygiène

Per quanto tempo il coronavirus rimane infettivo sulla pelle?

Testo aggiornato al 2020-10-29


Il virus SARS-CoV-2 sopravvive per diverse ore sulla pelle, ma non più di 8 ore. Questo conferma l'importanza di lavarsi le mani spesso e con cura.

L'unico studio sulla sopravvivenza dei coronavirus sulla pelle umana mostra che il numero di virus è diviso per cento in due ore, e non ce ne sono più dopo 9 ore. In questo studio, una goccia di muco contenente virus è stata posta su un tondo di pelle addominale, rimossa postmortem e tenuta in vita su un terreno di coltura a 25°C. Il 99% dei virus depositati era scomparso nel giro di 2 ore, ma ci sono volute 8-10 ore perché tutti i virus morissero. Questo modello cutaneo è stato convalidato: la sopravvivenza di un virus influenzale è infatti la stessa sulle mani dei volontari e su questi anelli cutanei. Tuttavia la nostra pelle è a 33-35°C, mentre lo studio è stato fatto a 25°C. Tuttavia, il virus muore più velocemente quando fa più caldo, quindi probabilmente persiste meno di 8 ore su una persona viva.

Un altro studio è stato condotto su pelle di maiale fresca e rasata. A 37°C il numero di virus della SARS-Cov-2 è stato diviso per 100 in 4 ore e non rilevabile in 8 ore. A 22°C il numero è stato diviso per 100 in 24 ore e non rilevabile in 3 giorni. Questi risultati confermano quelli dello studio precedente.


facebook twitter linkedin

Fonti

Studio su pezzi di pelle umana, prelevati post mortem, e descritti in precedenza.

Hirose, R., Ikegaya, H., Naito, Y., Watanabe, N., Yoshida, T., Bandou, R., ... & Nakaya, T. (2020). Survival of SARS-CoV-2 and influenza virus on the human skin: Importance of hand hygiene in COVID-19. Clinical Infectious Diseases.

Studio sulla pelle di maiale, effettuato al macello e descritto sopra.

Harbourt, D., Haddow, A., Piper, A., Bloomfield, H., Kearney, B., Gibson, K., & Minogue, T. (2020). Modeling the Stability of Severe Acute Respiratory Syndrome Coronavirus 2 (SARS-CoV-2) on Skin, Currency, and Clothing. medRxiv.

Uno studio tra gli altri mostra che il coronavirus muore molto più velocemente a 37°C che a 25°C. In questo studio, il coronavirus SARS-CoV-2 è sopravvissuto da 3 a 5 giorni su una piastra di vetro a 20-25°C. A 37°C il virus sopravvive a meno di 24 ore.

Chan, K. H., Sridhar, S., Zhang, R. R., Chu, H., Fung, A. F., Chan, G., ... & Yuen, K. Y. (2020). Factors affecting stability and infectivity of SARS-CoV-2. Journal of Hospital Infection, 106(2), 226-231.

Diversi studi hanno messo a confronto un gruppo di persone a cui è stato chiesto di lavarsi le mani regolarmente con un altro gruppo che non ha cambiato le proprie abitudini. Tutti dimostrano che il lavaggio delle mani riduce il rischio di infezioni respiratorie.

Rabie, T., & Curtis, V. (2006). Handwashing and risk of respiratory infections: a quantitative systematic review. Tropical medicine & international health, 11(3), 258-267.

Per saperne di più

Come lavarsi le mani?

Come preparare la soluzione idroalcolica?

Quali sono le semplici norme igieniche da adottare durante l'epidemia di COVID-19?

Per quanto tempo il coronavirus rimane infettivo?

Il coronavirus SARS-CoV-2 resiste al freddo e al caldo?

Il coronavirus SARS-CoV-2 resiste alla luce del sole?

COVID: é possibile utilizzare una mascherina chirurgica più volte ?