< Malattia

Ho COVID, sono protetto? Devo ancora mantenere la distanza fisica, lavarmi le mani, indossare il mascherina...?

Testo aggiornato al 2020-09-23


Non sappiamo per quanto tempo si è immuni dopo una prima infezione con il coronavirus SARS-CoV-2. Sono stati osservati alcuni casi di reinfezioni, ma non si sa ancora con quale frequenza si verifichino. E' quindi necessario rimanere vigili e continuare ad applicare i gesti di barriera e a indossare il mascherina.

Sì, siamo protetti, ma la durata della protezione è sconosciuta in questo momento. La durata della protezione varia a seconda delle infezioni virali. Per i coronavirus freddi, l'immunità è di circa 30 mesi. Per il virus del morbillo, che non è un coronavirus, l'immunità dura per tutta la vita. Nel caso del coronavirus SARS-CoV-2, è ancora troppo presto per sapere quanto dura la protezione. Potrebbe essere breve come poche settimane. È quindi necessario rimanere vigili e continuare a rispettare i gesti di barriera, lavarsi le mani frequentemente e indossare unamascherina, anche se restrittiva.

Ci sono alcuni casi noti di reinfezione da coronavirus, alcuni con sintomi più gravi la seconda volta e altri senza sintomi la seconda volta. Vedi la domanda Possiamo prendere il VIDOC due volte?. Se si viene reinfettati con CA-MRSA-CoV-2, si ha una forma asintomatica e non si aderisce più ai gesti di barriera o si indossa il dispositivomascherina, si rischia di trasmettere il coronavirus e di infettare inconsapevolmente gli altri.

Inoltre, le nostre mani possono essere un vettore di trasmissione senza che noi siamo infetti. Se tocchiamo una superficie contaminata dal coronavirus SARS-CoV-2, possiamo trasportarla su un'altra superficie. Così possiamo infettare altre persone senza essere infettati dal coronavirus noi stessi.

Infine, il lavaggio delle mani protegge da molti altri virus e batteri. Quindi continuate a lavarvi le mani per prevenire la trasmissione di questa COVID-19 e di altre infezioni!


facebook twitter linkedin

Fonti

Analisi dei dati sierologici e clinici accumulati nei Paesi Bassi in 10 uomini (di età compresa tra i 27 e i 40 anni all'inizio dello studio) per 35 anni, dal 1985 al 2020, che si sono offerti volontari per il prelievo di campioni di sangue circa ogni 3-6 mesi. In totale sono state rilevate 132 infezioni comuni da coronavirus freddo (HCoV: NL63, 229E, OC43 e HKU1), ossia tra 3 e 22 infezioni per individuo. Un tempo di reinfezione mediano simile di circa 30 mesi è stato misurato per ciascuno dei 4 coronavirus freddi. In alcuni casi, la reinfezione con lo stesso coronavirus si è verificata 6 mesi dopo il primo. Per ogni coronavirus, da maggio a settembre ci sono la metà delle infezioni da maggio a settembre e da dicembre a marzo.

Edridge, A. W., Kaczorowska, J. M., Hoste, A. C., Bakker, M., Klein, M., Jebbink, M. F., .... & Sastre, P. (2020). L'immunità protettiva del Coronavirus è di breve durata. MedRxiv.

L'immunità al virus del morbillo dura tutta la vita.

Rota, P. A., Moss, W. J., Takeda, M., & de Swart, R. L. (2016). Thompso n KM, Goodson JL. Morbillo. Nat Rev. Dis Primers. 2016 14 luglio 2016; 2: 16049. doi: 10.1038/nrdp.

Studio che riporta il caso di un paziente risultato positivo al coronavirus SARS-CoV-2 al suo ritorno dalla Spagna, all'aeroporto di Hong Kong, quattro mesi e mezzo dopo una prima infezione. Le differenze tra le sequenze di RNA virale raccolte durante i due episodi infettivi confermano che si tratta di due infezioni successive e indipendenti.

To, K.K.W., Hung, I.F.N., Ip, J.D., Chu, A.W.H., Chan, W.M., Tam, A.R., ... & Lee, L. L. Y. (2020). COVID-19 reinfezione da un ceppo filogeneticamente distinto di SARS-coronavirus-2 confermato dal sequenziamento dell'intero genoma. Malattie Infettive Cliniche.

In questa preprint, gli autori riportano il caso di un paziente di 25 anni di Reno, Nevada, che ha sviluppato una grave OA COVID-19 (con ricovero ospedaliero e necessità di apporto continuo di ossigeno) un mese dopo la fine dei sintomi associati a una prima infezione che non ha richiesto il ricovero ospedaliero. Le differenze nelle sequenze di RNA virale dei due episodi infettivi confermano che si tratta di una reinfezione e non di una ricomparsa della prima infezione.

Tillett, R., Sevinsky, J., Hartley, P., Kerwin, H., Crawford, N., Gorzalski, A., ... & Farrell, M. (2020). Prove genomiche per un caso di rianimazione con SARS-CoV-2. Disponibile al numero SSRN 3680955.

Misurazioni della stabilità del virus in diverse condizioni ambientali.

Chin, A., Chu, J., Perera, M., Hui, K., Yen, H. L., Chan, M., ... & Poon, L. (2020). Stability of SARS-CoV-2 in different environmental conditions. The Lancet Microbe.

Diverse persone della stessa famiglia sono state infettate da individui asintomatici.

Ye, F., Xu, S., Rong, Z., Xu, R., Liu, X., Deng, P., ... & Xu, X. (2020). Delivery of infection from asymptomatic carriers of COVID-19 in a familial cluster. International Journal of Infectious Diseases.

Persistenza degli anticorpi nella malattia MERS 34 mesi dopo l'infezione in 6 dei 7 pazienti testati.

Payne, D. C., Iblan, I., Rha, B., Alqasrawi, S., Haddadin, A., Al Nsour, M., ... & Tamin, A. (2016). Persistence of antibodies against Middle East respiratory syndrome coronavirus. Emerging infectious diseases, 22(10), 1824.

Studio su 176 pazienti infettati dal virus SARS-CoV-1 che mostra che la durata media dell'immunità contro questa malattia è di 24 mesi.

Wu, L. P., Wang, N. C., Chang, Y. H., Tian, X. Y., Na, D. Y., Zhang, L. Y., ... & Liang, G. D. (2007). Duration of antibody responses after severe acute respiratory syndrome. Emerging infectious diseases, 13(10), 1562.

Per saperne di più

Come si prende il COVID-19?

Cosa sono gli anticorpi neutralizzanti?

È disponibile un vaccino?

Perché usare la mascherina?

Devo indossare una mascherina se non ho sintomi?