< Psicologia

Come lavorare meglio da casa?

Testo aggiornato al 20-05-2020


La quarantena, l'isolamento sociale e la chiusura delle scuole hanno portato molte persone in tutto il mondo a lavorare da casa. Le persone spesso riferiscono di sentirsi disconnesse dai colleghi e meno motivate. Eppure, sia i datori di lavoro che i lavoratori possono attuare semplici strategie per migliorare il loro lavoro da casa.

Il passaggio al telelavoro (o "smart working") è necessario durante la crisi per molti lavoratori, ma occorre fare attenzione alla sua attuazione. Per un lungo periodo, può avere un profondo impatto sui lavoratori, sia sulla loro psicologia che sullo sviluppo della loro carriera.

Lavorare a casa può essere particolarmente difficile per le persone che non hanno uno spazio di lavoro adeguato. Ciò influisce sulla produttività e aumenta lo stress. Quando la barriera tra lavoro e vita privata si confonde a causa del telelavoro, le persone possono avere difficoltà a disconnettersi anche di notte.

La tecnologia ci permette di comunicare con i colleghi, ma i contatti possono essere meno frequenti e più alienanti. Parlare al telefono o in videochiamata è più difficile perché riceviamo meno segnali non-verbali, come la postura, che ci permettono di capire l'altro. Le conversazioni informali sono meno frequenti e il lavoro di gruppo è spesso ridotto.

Infine, lavorare da casa può avere un impatto negativo sull'avanzamento di carriera. Per i lavoratori più giovani, "smart working" significa meno opportunità di interagire in modo informale con i colleghi più anziani, come può avvenire ad esempio a pranzo. Lavorare da casa può ridurre la nostra visibilità e con essa le prospettive di lavoro.

Cosa possiamo fare?

È importante creare uno spazio di lavoro adeguato a casa. Avere una scrivania, una sedia comoda, una separazione dal resto della casa (anche una tenda di separazione) permette di concentrarsi meglio.

Arricchire i mezzi di comunicazione utilizzati per lavorare può migliorare la produttività e la salute mentale. Ad esempio, è importante avere delle chat room o utilizzare il video durante le chiamate.

Condividere il proprio programma di lavoro giornaliero con i colleghi, pianificare orari settimanali di "ufficio aperto" durante i quali si è disponibili a parlare al telefono o in videoconferenza con i colleghi per mantenere un contatto più personale. Organizzare una pausa caffè o un pranzo di gruppo a settimana per sostituire le piccole interazioni informali.

Scambiarsi un elenco di obiettivi con un/a collega e verificare regolarmente se riesce a raggiungere i suoi obiettivi.

Organizzare le riunioni al mattino, in modo da alzarsi presto e mantenere una routine.

Se avete in carico dei dipendenti, inviate loro regolarmente un messaggio di sostegno, e uno a fine giornata per ricordare loro che è ora di staccare.


Utilizza i servizi di supporto psicologico messi a disposizione dalla tua azienda, come le sessioni di coaching con il dipartimento delle risorse umane. Se il datore di lavoro non dispone delle risorse necessarie, suggerite di fornire ai dipendenti soluzioni come l'accesso gratuito a un'applicazione di meditazione.


facebook twitter linkedin

Fonti

Il telelavoro può essere positivo, ma è associato a difficoltà di scollegamento, a un lavoro più intenso e a un maggiore isolamento psicologico. Migliori condizioni di lavoro a casa, mezzi di comunicazione efficaci e istruzioni chiare sulle aspettative del datore di lavoro possono migliorare il telelavoro.

Beauregard, T. A., Basile, K. A., & Canonico, E. (2019). Telework: outcomes and facilitators for employees.

Il telelavoro è associato ad una progressione salariale più bassa per coloro che lo praticano. Questo effetto può essere parzialmente attenuato aumentando il contatto faccia a faccia (di persona) con il proprio manager.

Golden, T. D., & Eddleston, K. A. (2020). Is there a price telecommuters pay? Examining the relationship between telecommuting and objective career success. Journal of Vocational Behavior, 116, 103348.

Azioni che aumentano il senso di appartenenza sul posto di lavoro riducono il burnout dell'8% tra i dipendenti che svolgono lavori ad alto stress.

Wilcoxen, M. P. A., & Team, B. I. Belonging Affirmation Reduces Employee Burnout and Resignations in Front Line Workers.

Avere amicizie in ufficio e in generale buoni rapporti con i colleghi è importante per la produttività e la soddisfazione sul lavoro.

Priyasad, K. M., & Weerasinghe, T. D. (2017). The nexus between informal relationships at work and employee retention: a review. Kelaniya Journal of Human Resource Management, 12(1).

Per saperne di più

Quali sono gli effetti fisici del confinamento e del distanziamento sociale?

Come organizzare un incontro con meno di 50 persone al chiuso?

Quali precauzioni bisogna prendere sul posto di lavoro per limitare la trasmissione del virus per via aerea?

Qual è lo scopo del distanziamento sociale?