< Hygiène

Come lavarsi le mani?

Testo aggiornato al 2020-05-04


Le mani sono sempre in attività e ogni cinque minuti toccano il naso, la bocca o gli occhi, da cui il virus può entrare! Il lavaggio regolare delle mani è una barriera essenziale alla diffusione del coronavirus SARS-CoV-2.

Le sfide:

Sbarazzatevi delle particelle virali che potrebbero essere presenti sulla superficie delle vostre mani, in modo da non contaminare voi stessi e gli altri toccando oggetti come chiavi, soldi, maniglie delle porte. Uno studio dimostra che in media tocchiamo le mucose del viso (occhi, naso, bocca) una volta ogni cinque minuti!

Video

Come lavarsi le mani correttamente

Tutti i passaggi :

Le mani sono un veicolo molto efficace per la trasmissione del coronavirus SARS-CoV-2.

Quando?

- non appena tornati a casa dal lavoro, dalla spesa, dalle uscite di piacere, dopo aver portato fuori la spazzatura...

- dopo aver tossito o starnutito;

- prima di occuparsi di un bambino, di un malato, di un anziano o di un disabile;

- dopo essere andati in bagno;

- dopo essersi sbarazzati degli imballaggi della spesa del giorno;

- prima di cucinare o mangiare

- dopo aver toccato degli animali

- dopo aver toccato la maniglia di una porta, i pulsanti dell'ascensore, i pulsanti della macchina del caffè...

Come?

Lavarsi le mani come dopo aver tagliato un peperoncino o prima di cambiare una lente a contatto:

- con acqua e sapone, preferibilmente liquido (che rimane pulito nel dispenser, a differenza delle saponette, soprattutto quando rimane dell'acqua nel portasapone);

- strofinare le mani per almeno 20 secondi;

- non dimenticare i polpastrelli, gli spazi tra le dita, le unghie, i polsi;

- risciacquare abbondantemente;

- Asciugarsi con un asciugamano pulito, da cambiare molto regolarmente o monouso.

Alternativa a lavarsi le mani con acqua e sapone: :

Utilizzare una soluzione idroalcolica per disinfettarle. Con il gel igienizzante, strofinare bene per circa 30 secondi e attendere che le mani siano asciutte. Le soluzioni idroalcoliche disinfettano ma non puliscono, quindi non possono sostituire l'acqua e il sapone quando le mani sono sporche.

Se avete la possibilità di scegliere tra acqua e sapone e gel igienizzante, preferite la prima opzione, perché il gel, dal momento che rimane sulla pelle, è potenzialmente più dannoso del sapone e secca la pelle.

Le trappole da evitare

- lavarsi le mani con acqua, ma senza sapone!

- toccare il telefono o una maniglia (sporca) della porta subito dopo essersi lavati le mani


facebook twitter linkedin

Fonti

Un articolo che riassume le informazioni sulla resistenza dei coronavirus e sugli antisettici efficaci:

Geller, C., Varbanov, M., & Duval, R. E. (2012). Human coronaviruses: insights into environmental resistance and its influence on the development of new antiseptic strategies. Viruses, 4(11), 3044-3068.

Uno studio condotto su degli studenti americani indica che in media una persona si tocca il viso 23 volte all'ora, e le mucose del viso 12 volte all'ora, cioè una volta ogni 5 minuti.

Kwok, Y. L. A., Gralton, J., & McLaws, M. L. (2015). Face touching: A frequent habit that has implications for hand hygiene. American journal of infection control, 43(2), 112-114.

Per saperne di più

Come possiamo migliorare l'igiene dell'ambiente intorno a noi?

Perché usare la mascherina?

Come preparare la soluzione idroalcolica?